Cortesia

 

Tutti i conoscenti

prima di essere tali erano sconosciuti.

Ogni giorno si intrattengono rapporti 

soprattutto con persone nuove.

In fondo poi non si conosce bene mai nessuno.

 

 

Tutti sostengono di essere intuitivi,

di riconoscere all'olfatto 

l'antipatico, il misantropo, il furbo,

l'imbroglione e il traditore.

Nella stragrande maggioranza dei casi 

l'intuito solo un pregiudizio.

 

 

Di fronte a uno sconosciuto 

fuori luogo essere ringhiosi 

come essere eccessivamente affabili. 

Un atteggiamento di asciutta cortesia 

non preclude nessun possibile sviluppo 

e non lascia adito a eccessive interferenze.


 

Almeno inizialmente 

 

non assumete atteggiamenti estremi.

 

Sono noti, infatti, casi di sviste clamorose,

 

per cui amici per la pelle,

 

seguitano a rinfacciarsi sgarbi 

 

che risalgono alle origini del loro rapporto.

 

Recriminazioni del tutto simili 

 

sono anche riesumate 

 

a ogni litigio coniugale.

 

 

 

 

Nonostante tutta la tua attenzione, 

 

qualche errore si pu commettere.

 

Riconoscere il tuo errore con un sorriso 

 

appiana la via e non costa nulla.

 

 

 

 

Ci sono sconosciuti 

 

che incontriamo accidentalmente molte volte.

 

Se l'occasione simpatica 

 

inizia a sorridere e saluta: 

 

chiss ... 

 

potrebbe nascere un'amicizia e comunque 

 

eviti un'inimicizia a scatola chiusa.

 

 

 

 


Menu

      

 

background by Lpam - bars by www.frenchspot.com