Ode al materasso

© Rosaria

 

Ciao materasso  ciao  
stamane son stata un po' di più con te, ma come sai mi lasciavi alzare un po' dolorante.

Mi ripigliavo poi durante il giorno ma la sera ....dopo il primo piacere di stare al

calduccio tra te e il piumone sentirsi, tutt'uno con te praticamente spalmati ... ma  al mattino sembravo  la signora del piano di sotto 82 enne e con tanti acciacchi.

In fondo in fondo non dovrei sentirmi cosi.

Quanti materassi conosci che han fatto la vostra bella vita ?

vent'anni insieme. Ne dovevamo passare insieme solo 10. Ti rendi conto ? Vent'anni insieme.

Quante cose avete visto e sentito sopratutto sentito :) ma siete stati davvero dei materassi fortunati.

Insieme abbiamo girato l'Italia e avete conosciuto anche un pezzetto di Europa.
Che
gioia quanto arrivavate e vi coccolavo con lenzuola colorate.
Il bimbo che facevate saltare e giocare  senza mai lamentarvi ehmm specie quando il bimbo ha lasciato su di voi qualche "gomitino" e ehmm un po' di pipi dai dai son cose che succedono poi ero li a pulire e disinfettare cosi eravate sempre a posto vi coprivo per non farvi sentire freddo, insomma ho fatto del mio meglio come voi con me, dispiace non lo nego.
Una
lacrima è scesa nel vedervi presi con forza e sbattuti sul tetto di un auto  e portati in un isola ecologica sotto la pioggia, al freddo, voi che potete raccontare quante lacrime mi avete visto versare nei momenti no della mia vita e quante belle dormite insieme, mai vi ho lasciato

a estranei ... mai ...non credevo che ci si potesse affezionare cosi tanto .... vi terrò sempre nel cuore, vi penserò con tanto affetto.

Ciao ciao materassi .....
son arrivati i vostri compagni belli freschi e tosti e testati contro tutto allergie - peso ecc

Beh chissà se saranno fortunati come voi ...la garanzia e di 10 anni ... chissà ...

ciao ciao ....

Lp©m
Rielaborazione parziale del racconto di Rosaria con il permesso di metterlo on-line.
Grazie !

Menu     Bambini